• +39 0256569675
  • +39 0692935774
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

La Forza sarà con te ANCoRe

Alienazione Parentale inclusa nell' ICD-11

iphone6-flex-1.jpg

Ricevi la nostra Newsletter

Cogenitorialità
La cogenitorialità è data dall'insieme di tutte le relazioni di tipo genitoriale implicando la bigenitorialità, ovvero il diritto dei figli a relazionarsi con entrambi i loro genitori, e le forme di collaborazione fra i genitori stessi per la crescita fisica e psicologica dei loro figli, ovvero il triangolo relazionale genitori-figlio a cui viene riconosciuto un ruolo fondamentale per favorire un armonioso e sano sviluppo dei minori all'interno di una famiglia, anche se separata
NO Assegno di Mantenimento
Tempi Paritari & Bigenitorialità

NON ESISTE LA DIZIONE " GENITORE COLLOCATARIO" !

Una creazione giurisprudenziale destinata ad una auspicabile (prossima) estinzione
Un svolta epocale potrebbe, tra qualche tempo, sconvolgere la giurisprudenza dei tribunali della famiglia italiani: l’abolizione della figura del genitore collocatario.Tale definizione, di pura creazione giurisprudenziale, è diretta conseguenza della prassi interpretativa collegata all’applicazione della riforma introdotta con la Legge 54/2006. La citata novella, come noto, ha introdotto anche in Italia il concetto di bigenitorialità, regolamentando il principio dell’affidamento condiviso dei figli nelle coppie separate, coniugate e non, in luogo dell’oramai vetusto affidamento monogenitoriale.

E' tempo di ANCoRe !

Vogliamo un miglioramento per la LEGGE dell'Affido Condiviso !
AAiphone6-flex-1
Il concetto di bigenitorialità o di genitorialità condivisa esiste da tempo in diverse discipline, ma per molto tempo veniva usato prevalentemente in riferimento alle famiglie unite. Dopo la Convenzione sui Diritti del Bambino di New York, 20 novembre 1989, si è diffuso sempre di più il concetto che un bambino ha diritto ad avere un rapporto continuativo con entrambi i genitori, anche se i genitori si separano. Così, man mano che questo principio prendeva piede, il concetto di bigenitorialità è stato esteso anche alla famiglia separata. Un concetto analogo esiste anche in Biologia e Genetica ma si riferisce all'eredità genetica di un essere vivente da entrambi i suoi genitori (dall'inglese biparentality).
flex



Le relazioni genitori-figli dovrebbero essere considerate in una cornice complessa che prevede l’interdipendenza di diversi rapporti diadici, in particolare la coppia coniugale e quella genitoriale, per cogliere questa complessità e cercare di definirla si è iniziato a usare il termine cogenitorialità o alleanza cogenitoriale per defini
re e studiare la relazione fra genitori che lavorano insieme per guidare un figlio.

La suddivisione paritetica dei tempi di frequentazione risulta rispondente all’interesse del minore ha dimostrato un sufficiente equilibrio adattativo nell’alternanza tra le abitazioni dei genitori e nella suddivisione delle responsabilità educative.

Ai genitori, inoltre, viene prescritta l’adozione e la condivisione di regole secondo un piano genitoriale di base, che si sostanzia nel rispetto di alcuni punti fondamentali, indicati nel provvedimento, ovvero:
1) l’obbligo per i genitori di mantenere una comunicazione funzionale con il figlio;
2) l’obbligo di mantenere una comunicazione regolare con l’altro genitore ed essere collaborativi tra di loro;
3) seguire rigorosamente il piano genitoriale;
4) contattare immediatamente l’altro genitore in caso di emergenze che riguardano il figlio;
5) condividere con l’altro genitore tutte le informazioni che riguardano il figlio;
6) essere flessibili e sostenere la relazione del figlio con l’altro genitore;
7) non squalificare l’altro genitore, né controllare o interferire nella comunicazione tra lo stesso ed il figlio.

1. BIGENITORIALITA'

Il principio di bigenitorialità è il principio etico in base al quale un bambino ha una legittima aspirazione, ovvero un legittimo diritto a mantenere un rapporto stabile con entrambi i genitori, anche nel caso questi siano separati o divorziati, ogni qual volta non esistano impedimenti che giustifichino l'allontanamento di un genitore dal proprio figlio

2. TEMPI PARITETICI

L’affidamento condiviso con tempi paritari di frequentazione del minore presso ciascun genitore è consigliato anche in caso di elevata conflittualità tra i genitori senza la previsione di un assegno di mantenimento in favore del figlio.

3. NO ASSEGNO DI MANTENIMENTO

Il mantenimento diretto è quella forma di assistenza economica che il genitore separato dà ai propri figli non versando un assegno periodico, ma provvedendo direttamente a soddisfare le loro esigenze.
Si tratta di una modalità di sostegno che contribuisce a una piena attuazione del principio della bigenitorialità in quanto, in sostanza, crea una situazione non dissimile sotto questo aspetto da quella di una famiglia unita.

4. COGENITORIALITA'

dall'inglese coparenting, è un termine con cui si descrive la collaborazione genitoriale ovvero l'insieme dei comportamenti che vengono stabiliti e condivisi dalla coppia genitoriale per garantire lo sviluppo fisico e psicologico dei propri figli, anche nel caso in cui i due genitori non convivano assieme.

APPLICATE LA LEGGE 54/2006 !

Il nostro TEAM per la RIFORMA della legge dell'Affido COndiviso

MARCO Optimus Prime
MARCO Optimus Prime / Super Admin & Boss /
In Audentia Hilares
ANNA POLI Quintessa
ANNA POLI Quintessa/ President Blogger Psicology /
Per Aspera Ad Astra
MICHELE Han Solo
MICHELE Han Solo/ Contact Relationship & Author /
Che la Forza sia con TE !
LEONARDO Kevin Mitnick
LEONARDO Kevin Mitnick/ Sys Admin /
Free Kevin !

- PREZZIARIO -

COGENITORIALITA'

0.001/Mese

  • Ottima per la famiglia
  • Da FARE SEMPRE
  • per la salute dei Vostri Figli
  • A costo zero
  • Nell'interesse dei minori
  • Sempre Valida

TEMPI PARITETICI

0.003/Anno

  • Ideale per Genitori
  • per tutte le famiglie separate
  • praticabile sempre
  • A costo zero
  • nell'interesse dei figli
  • Funziona H24

Punti Principali

ANCoRe si batte per i seguenti ideali per una riforma della legge dell'Affido Condiviso nell'interesse del minore che vi sia sempre una Bigenitorialità & Cogenitorialità RESPONSABILE .


  • 100% Bigenitorialità
  • Cogenitorialità
  • Interesse del minore
  • Genitori per Sempre
  • NO genitore Collocatario
  • Tempi Paritetici
  • NO Assegno di Mantenimento

I Nostri Punti di Forza

Bigenitorialità
Cogenitorialità
Tempi Paritetici
NO Assegno di Mantenimento
97%
NO al genitore collocatario
100%
Genitori per Sempre
100%

LA NOSTRA STORIA

ANCoRe è un "Alleanza Ribelle" , che si batte per la riforma della Legge sull'affido condiviso. Vogliamo una modifica sostanziale e radicale e ci adoperiamo per questo in tutti i modi possibili . Stiamo unendo tutti i gruppi di genitori separati per un azione comune.

Il Nostro Obiettivo

La Riforma della Legge dell' Affido Condiviso
- Abolire l'assegno di mantenimento
- Tempi Paritari
- Bigenitorialità & Cogenitorialità come parole
  d'ordine

ANCoRe è ORA!

VOGLIAMO UNA RIFORMA DEL DIRITTO DI FAMIGLIA E DELLA LEGGE DELL' AFFIDO CONDIVISO

Articoli - Categorie

0
POST FACEBOOK
0
PHOTOS TAKEN
0+
PERSONE INCONTRATE
0
COFFEE CUPS SPARED
© 2020 Leonardo. Tutti i contenuti sono riservati. Powered by ANCoRe